Menu

Breve riflessione sulla attività delle "Pitture condivise"

Arte e Cultura, In Evidenza Home

Breve riflessione sulla attività delle "Pitture condivise"

Breve riflessione sulla attività delle “Pitture condivise”

“Guardare ed ascoltare per dopo poter fare” di Maurizio Labagnara

Tante opere dove non esiste “il mio o il tuo” dove la regola e il rispetto della stessa determinano la riuscita o meno del lavoro di tutti.

Un principio democratico che sancisce il concetto di comunità e di bene comune, che ci allena alla cooperazione e al lavoro in team.

Rispettare il lavoro degli altri senza cancellarlo, ma completandolo o modificandolo dove possibile è una delle regole del lavoro che contiene principi e metodi anche educativi,cambiare di posto cambiando anche strumento di lavoro è invece il modo per capire le difficoltà affrontate dagli altri, comprendendole e vivendole in prima persona.

Pitture collettive condivise in cui si dividono con gli altri diritti e doveri mettendo in comune attitudini e talenti. Il risultato è una sequenza di pitture originali, uniche ed irripetibili così come sono tutte le persone. Pitture di tutti che appartengono a tutti e che rimarranno nella nostra memoria collettiva e in quella di quanti sapranno apprezzarle.

SAM_0061 SAM_0007 detail04 detail03 detail02 detail01

Tag:,