Menu

Chi Siamo

Hero Image

who are we?

FDS è fatto di persone, dove ognuna di esse ha le proprie specificità, le proprie skills, i propri conflitti interiori e i propri percorsi professionali e coordinarle tutte assieme focalizzando le forze per dare vita ad un progetto di comunicazione è la nostra missione.

La creatività non è monodimensionale.

Mi chiamo Stefano Campioli, sono quello che in gergo si chiama Art Director o Direttore Artistico. Potrei fermarmi a questa definizione, ma sarebbe banale e forse arrogante, e io non sono così. I direttori Artistici sono una razza strana: raccolgono in una unica persona (“unità carbonio” , se posso citare Star Trek) capacità creative multilivello. Nella comunicazione di Marketing come piace a me, un Art deve saper convergere le proprie idee creative in un progetto che comprende più persone, copywriters, grafici, artisti, musicisti, e chi più ne ha più ne metta, per dare al pubblico il piacere di essere letti o guardati o ascoltati o tutte e tre le cose insieme. Quindi di riflesso, sono strano anch’io. Mezzo musicista, mezzo designer, mezzo coordinatore. Potrebbe sembrare che so “mezzo” di tutto. Così non è, per fortuna. Ho un percorso di crescita così lungo alle spalle che ne ho viste di tutti i colori, e io li adoro i colori!Un Art Director non può solo essere bravo ma deve avere tanta esperienza, tanta strada percorsa, tante facce viste, tanti progetti sviluppati, tante vittorie e anche ahimè qualche sconfitta. Un punto fondamentale che distingue Fabbrica del Sale da una Agenzia creativa “tradizionalmente piatta” è la capacità creativa. Creiamo, di continuo. Comunichiamo, con impatto. Cerchiamo di far uscire l’anima comunicativa che è dentro in ognuno di voi, cerchiamo di dare forma all’anima colorandola di immagini, di suoni e di parole. Non ci fermiamo fino a quando l’opera non è completa, fino a quando il messaggio è stato trasmesso, capito, assimilato ed apprezzato. Non possiamo mai dare nulla per scontato. Tutte le persone che lavorano con me in un vero processo di condivisione delle conoscenze portano il nostro gruppo di lavoro a dare il massimo ogni volta che veniamo stimolati.

Cosa posso fare per voi:
La Comunicazione di Marketing è un mondo vastissimo. Esistono oggi due campi espressivi in cui vengono coinvolte le dinamiche di marketing, l’offline e l’online. Per offline si intende tutta quella parte di comunicazione tradizionale, dal coordinamento d’immagine cartacea (brochures aziendali, stationary, books, comunicati stampa, fashion books, stampa per affissione o periodica, comunicazione commerciale di prodotto come flyers, data sheets ecc…). La comunicazione online è relativa al mondo del web, tutto ciò che è relativo a internet, dai siti web, alle campagne di fidelizzazione attraverso il pay per click, dalla costruzione della brand awareness alla gestione dei social media e alla costruzione delle reti sociali aziendali, dai comunicati video aziendali e di prodotto fino a veri sistemi tecnologici di interazione con il pubblico quali giochi online, gestione delle statistiche e analisi di mercato. Tutto questo lo facciamo quotidianamente. Con le persone di eccezionale valore di cui mi sono circondato negli anni posso fare tutto questo, senza nessun problema.

Chi ha avuto fiducia in noi:
Intima Moda S,p.A., Coop, Nike, Hera, Acantho, Ferrari S.p.A., Verdissima, SièLei, Hero Group, Tetrapak, Passini Group, Petracer’s Ceramica, FMG Iris Group, BiTicino, Cantina Paltrinieri, JD Edwards England, Kronos Ceramiche, Innovando CH, Montipò Castrol Oil, Stilma S.p.A, Isola di Cavallo, A&P, Earth Tone, Push Start, Daugres.

Cosa potete fare voi per noi.

Beh, potete contattarci. E fin qui, non ci sono problemi di incomunicabilità. Tutto chiaro, semplice, lineare. Ma il tutto non deve limitarsi ad un semplice contatto. A noi piacerebbe essere messi alla prova, duramente, sul campo. Il nostro lavoro ci soddisfa quando “il gioco si fa duro”, quando possiamo mettere in campo le nostre esperienze e le nostre connessioni, quando gli obiettivi da raggiungere diventano difficili.

Allora non è più un contatto ma è un abbraccio accogliente, voi nel nostro mondo e noi nel vostro, è un processo di immedesimazione e di condivisione che ha bisogno di tempo per saldarsi, che è fatto di alchimie complesse e che solo camminando mano nella mano possiamo controllare, naturalmente insieme.

Contact